Allo sportello, risponde l’esperto: ECCESSIVO RUMORE NELLE CASE

 

ECCESSIVO RUMORE NELLE CASE

 

 A casa mia si sentono troppi rumori provenienti sia dall'esterno sia dall'appartamento soprastante, cosa posso fare?

 

SPOT PRONTO INGEGNERE 17 09 2013 09La normativa attualmente vigente in merito all’acustica in edilizia impone dei valori minimi che l’involucro (pareti, infissi, solai, etc.) della nostra abitazione deve rispettare relativamente all'abbattimento del rumore. Sono regolati anche il rumore da calpestio e il rumore provocato da macchinari ed impianti, quali l’ascensore.

Se l’abitazione è stata realizzata successivamente all’entrata in vigore del DPCM 1997 il costruttore avrebbe dovuto rispettare i valori limite riportati nel decreto stesso. In questo caso una perizia acustica a cura di un tecnico abilitato può confermare, o meno, il mancato rispetto di tali valori ed essere quindi di supporto ad una richiesta di risarcimento danni.

 

In ogni caso, esiste in commercio un’infinità di materiali in grado di ridurre il rumore percepito all’interno della propria abitazione. Per esempio pannelli in fibra di poliestere, in lana di vetro, in lana di roccia, in sughero, truciolato di legno possono migliorare l’abbattimento del rumore che si propaga per via aerea.

 

Discorso a parte merita il problema del rumore da calpestio che si propaga per via struttura e per via aerea e che potrà essere risolto solo intervenendo sul pavimento dell’appartamento soprastante mediante l’installazione di pavimenti flottanti, moquette o mediante l’inserimento sotto la pavimentazione di specifici materassini fono isolanti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi