Delibera 14-18 del 2015

DELIBERAZIONE N. 14/18 DEL 08/04/2015

Disposizioni in materia di attestati di prestazione energetica degli edifici e di impianti termici civili nel territorio della Sardegna”.

 

L’Assessore dell’Industria rammenta che il Decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 74 concernente “Regolamento recante definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell'acqua calda per usi igienici sanitari, a norma dell'articolo 4, comma 1, lettere a) e c), del d.lgs. 19 agosto 2005, n. 192” all’articolo 10, comma 4, prevede che le Regioni e le Province autonome provvedono a predisporre e gestire il catasto territoriale degli impianti termici e quello relativo agli attestati di prestazione energetica, favorendo la loro interconnessione.

All’articolo 10, comma 3, il menzionato decreto prevede inoltre che le Regioni possono:

– individuare le modalità più opportune per garantire il corretto esercizio degli impianti termici e più efficaci per lo svolgimento delle previste attività di controllo, accertamento e ispezione;

– istituire un sistema di accreditamento degli organismi e dei soggetti cui affidare le attività di

ispezione sugli impianti termici e di certificazione energetica degli edifici;

– assicurare la copertura dei costi necessari per l'adeguamento e la gestione del catasto degli

impianti termici, nonché per gli accertamenti e le ispezioni sugli impianti stessi, mediante la

corresponsione di un contributo da parte dei responsabili degli impianti, da articolare in base

alla potenza degli impianti, secondo modalità uniformi su tutto il territorio regionale.

L’Assessore ricorda inoltre che il Decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 75

concernente “Regolamento recante disciplina dei criteri di accreditamento per assicurare la

qualificazione e l'indipendenza degli esperti e degli organismi a cui affidare la certificazione

energetica degli edifici, a norma dell'articolo 4, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 19

agosto 2005, n. 192” all’articolo 4, comma 2, dispone che le Regioni possono:

– adottare un sistema di riconoscimento dei soggetti abilitati a svolgere le attività di

certificazione energetica degli edifici, nel rispetto delle norme comunitarie in materia di libera

circolazione dei servizi;

– riconoscere, quali soggetti certificatori, i soggetti che dimostrino di essere in possesso di un

attestato di frequenza, con superamento dell’esame finale, di specifico corso di formazione

per la certificazione energetica degli edifici;

– predisporre un sistema di accertamento della correttezza e qualità dei servizi di certificazione.

Alla luce di quanto sopra premesso, l’Assessore dell’Industria evidenzia l’esigenza di dotare la

Sardegna di una normativa inerente la tematica degli Attestati di prestazione energetica degli

edifici e degli impianti termici civili in armonia con le normative nazionali.

Pertanto, l’Assessore dell’Industria propone alla Giunta l’approvazione del testo del disegno di

legge concernente “Disposizioni in materia di attestati di prestazione energetica degli edifici e di impianti termici civili nel territorio della Sardegna”.

Le norme contenute nel disegno di legge prevedono l’istituzione del Catasto regionale degli

attestati di prestazione energetica degli edifici e del Catasto regionale degli impianti termici civili e la loro gestione digitale e dematerializzata in un ottica di semplificazione per i cittadini, i

professionisti e gli operatori. I catasti sono implementati in formato digitale nel Sistema Informativo Regionale Ambientale (SIRA).

I due catasti, tra loro interconnessi, consentiranno alla Regione di disporre di uno strumento per le operazioni di verifica e controllo previste dalle norme nazionali ma anche di analisi per i fini della pianificazione delle azioni di promozione dell’uso efficiente dell’energia che potranno trovare un’importante implementazione nelle azioni cofinanziate con l’asse IV del POR FESR Sardegna 2014/2020 presentato alla Commissione europea.

La Giunta regionale, in accoglimento della proposta dell’Assessore dell’Industria, acquisito il parere istruttorio della Direzione generale dell’Area Legale

 

DELIBERA:

 

di approvare il disegno di legge allegato, quale parte integrante e sostanziale della presente

deliberazione, concernente “Disposizioni in materia di attestati di prestazione energetica degli

edifici e di impianti termici civili nel territorio della Sardegna”.

 

 

Il Direttore Generale                                                             Il Presidente

Alessandro De Martini                                                            Francesco Pigliaru

 

 

 

Allegati:

 

Relazione

Testo DDL

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi