POS

PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA

 

Cos’è il POS? A chi serve?

PSC-sicurezza-cantieriIl Piano Operativo di Sicurezza (P.O.S.) è il documento che un datore di lavoro deve redigere prima di iniziare le attività operative in un cantiere esterno. Il P.O.S. rappresenta il dettaglio della Valutazione dei rischi già prevista dall'art. 4 del D.Lgs n. 626/94, ora abrogato e sostituito dal Testo unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro approvato con Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 e successive modifiche, articoli 17 e 28, per le attività che si prevede di eseguire in un cantiere edile. Lo stesso deve essere sviluppato secondo i contenuti previsti nel Titolo IV – Allegato XV.

 

A cosa serve?

Obiettivo del POS è descrivere le migliori contromisure da adottare nelle attività di cantiere al fine di salvaguardare l'incolumità fisica dei lavoratori.

 

Cosa contiene?

Il P.O.S. deve avere almeno i seguenti contenuti:

1.     I dati identificativi dell'impresa esecutrice.

2.   Le specifiche mansioni, inerenti alla sicurezza, svolte in cantiere da ogni figura nominata allo scopo dall'impresa esecutrice.

3.     La descrizione dell'attività di cantiere, delle modalità organizzative e dei turni di lavoro.

4.     L'elenco dei ponteggi, dei ponti su ruote a torre e di altre opere provvisionali di notevole importanza, delle macchine e degli impianti utilizzati nel cantiere ed ove chiaramente specificato i relativi certificati.

5.     L'elenco delle sostanze e preparati pericolosi utilizzati nel cantiere con le relative schede di sicurezza ed il metodo di stoccaggio in cantiere incluso il piano di sicurezza e protezione specifico.

6.     L'esito del rapporto di valutazione del rumore.

7.     L'individuazione delle misure preventive e protettive, integrative rispetto a quelle contenute nel P.S.C., quando previsto, adottate in relazione ai rischi connessi alle proprie lavorazioni in cantiere.

8.     Le procedure complementari e di dettaglio, richieste dal P.S.C., quando previsto.

9.     L'elenco dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) forniti ai lavoratori occupati in cantiere.

10. La documentazione in merito all'informazione ed alla formazione fornite ai lavoratori occupati in cantiere.

11. La stima dei costi relativi alla sicurezza.

 

Pronto Ingegnere, con il suo team qualificato di professionisti, può operare da supporto ad imprese, amministrazioni e aziende per la redazione di Piani Operativi di Sicurezza e altri documenti in materia di sicurezza sul lavoro. 

 

Per un preventivo gratuito cliccare qui.
 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi