Voltura Catastale

VOLTURA CATASTALE

 

 

VolturaCos'è la voltura catastale?

E' una comunicazione con cui il contribuente notifica all’Agenzia del territorio che il titolare di un determinato diritto reale su un bene immobile non è più la stessa persona ma un’altra, per esempio dopo un passaggio di proprietà di una casa, il trasferimento di un usufrutto o una successione, al fine di consentire un aggiornamento delle intestazioni catastali e delle relative situazioni patrimoniali.

 

Chi presenta la voltura?

Devono presentare la domanda di voltura coloro che sono tenuti a registrare gli atti con cui si trasferiscono diritti reali su beni immobili, quindi:

  • i privati, in caso di successioni ereditarie e riunioni di usufrutto

  • i notai, per gli atti da essi rogati, ricevuti o autenticati

  • i cancellieri giudiziari per le sentenze da essi registrate

  • i segretari o delegati di qualunque Amministrazione pubblica per gli atti stipulati nell'interesse dei rispettivi enti.

n.b.: Se più persone sono obbligate alla presentazione, è sufficiente presentare una sola domanda di voltura.

n.b.: Se chi è obbligato non richiede la voltura, possono provvedere direttamente gli interessati.

Come e dove si richiede la voltura?

Secondo i casi specifici, le modalità di presentazione e i soggetti coinvolti nella voltura, variano, e in particolare:

  • Atto immobiliare: I notai e i pubblici ufficiali eseguono i diversi adempimenti legati all'atto immobiliare inviando online all’Agenzia un solo modello: il Modello unico informatico. Questo modello, infatti, può contenere anche le domande di voltura catastale. Dopo averlo compilato direttamente dal pc con il software UniMod, i documenti vengono trasmessi in via telematica agli uffici provinciali – Territorio dell’Agenzia attraverso la piattaforma Sister;

  • Successioni: Nelle successioni ereditarie, invece, spetta a chi ha presentato la dichiarazione di successione (cioè agli eredi, ai loro tutori o curatori, agli amministratori dell'eredità o agli esecutori testamentari), presentare la domanda di voltura, entro 30 giorni dalla registrazione della dichiarazione.

Il modello può essere compilato:

  • utilizzando il software Voltura 1.1 e presentando poi allo sportello dell'Ufficio provinciale di competenza il supporto informatico con il modello digitale della domanda e la relativa stampa con data e firma;

  • con i modelli cartacei (diversi per i fabbricati e per i terreni) disponibili anche presso gli Uffici provinciali del Territorio.

n.b.: Ciascuna domanda può riguardare esclusivamente immobili censiti al Catasto fabbricati o al Catasto terreni situati in un unico Comune. E' opportuno allegare copia, in carta libera, delle dichiarazioni di successione o degli atti civili, giudiziari o amministrativi che danno origine alla domanda.

n.b.: E' possibile delegare un'altra persona alla presentazione della domanda. In questo caso, è necessario allegare alla documentazione anche la delega oppure la lettera di incarico professionale firmata dal dichiarante e dal tecnico designato e copia, in carta libera, di un documento di identità del dichiarante.

 

Cosa cambia se presentiamo la voltura con Voltura 1.1 o con modelli cartacei?

La differenza nelle due modalità di presentazione è fondamentalmente legata alla celerità con la quale si ha l'aggiornamento dei dati catastali.

Se presentiamo la voltura catastale sui modelli cartacei, con molta probabilità, la banca dati catastale verrà aggiornata dopo un certo numero di giorni a seconda dei vari uffici catastali.

Se presentiamo la voltura su supporto informatico, l'aggiornamento della banca dati catastali è istantaneo.

 

Cosa occorre accertare prima della presentazione della voltura?

Per evitare incongruenze in sede di registrazione della domanda di voltura, prima di redigere la dichiarazione di successione, è opportuno richiedere una visura catastale e verificare che le variazioni catastali precedenti siano state regolarmente registrate nella banca dati.

Gli immobili devono essere indicati nella domanda di voltura con gli identificativi catastali utilizzati nella dichiarazione di successione e presenti all’attualità negli atti del catasto.

 

E se il cedente o il De Cuius non è intestatario del bene?

Se il soggetto cedente o il De Cuius (cioè la persona che ha lasciato l'eredità) non è intestatario del bene in catasto, si dovrà presentare una dichiarazione sostitutiva di atto notorio che chiarisca i passaggi intermedi mancanti. Nel caso di altro atto traslativo, i passaggi mancanti verranno indicati direttamente nello stesso atto.

 

E se il De Cuius è stato titolare del diritto di usufrutto del bene?

Nel caso in cui il De Cuius sia stato titolare del diritto di usufrutto, il nudo proprietario deve presentare la voltura catastale per la riunione di usufrutto con le stesse modalità. In tal caso si deve allegare una dichiarazione sostitutiva del certificato di morte.

 

Quanto costa la voltura catastale?

Per presentare ogni domanda di voltura si versano € 55,00 a titolo di tributo speciale catastale, a cui si aggiungono € 16,00 di imposta di bollo per ogni 4 pagine della domanda.

 

n.b.: Per un preventivo gratuito sui costi professionali per l’espletamento della pratica clicca qui.

 

Dove vanno versate queste somme?

E' possibile pagare i tributi:

  • direttamente allo sportello dell'ufficio;

  • oppure eseguire un versamento sul c/c dell'ufficio reperibile nella pagina dei singoli uffici provinciali.

 

E in caso di ritardo nella presentazione della domanda?

In caso di presentazione della domanda in ritardo, devono essere pagate anche le sanzioni le cui disposizioni sono riportate nella (circolare n 2T/2002).

 

Prassi

Circolare n. 2T/2002 – pdf – Disposizioni in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme catastali. Applicazione del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472 e successive modificazioni ed integrazioni.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi