Recapiti

icon_widget_image Lunedi - Venerdi 9:30 - 12:30, 16:30 - 19:30 Sabato - CHIUSO icon_widget_image Via Pola, 35, 09123 Cagliari CA icon_widget_image +390704519483 icon_widget_image info@prontoingegnere.it

Sconto in fattura e cessione del credito.

Con il Decreto Rilancio 2020 si può optare, in alternativa alle classiche detrazioni fiscali, allo sconto in fattura e/o alla cessione del credito.

Che cos’è lo sconto in fattura? Come funziona?

E’ lo sconto che può applicare l’impresa o il fornitore sulla fattura del cliente, pari alla percentuale di detrazione a cui il cliente avrebbe diritto, acquisendo quindi il suo credito d’imposta.

Per capire meglio come funziona facciamo un esempio:

Immagini di voler sostituire gli infissi esterni di casa e di dover spendere in totale € 5.000,00.

Con lo sconto in fattura potrà spendere solo € 2.500,00, risparmiando il 50% del totale, in quanto lo anticiperà il fornitore. Il fornitore potrà poi decidere di usufruire direttamente delle detrazioni IRPEF o di cedere a sua volta il credito d’imposta ad una banca o ad un intermediario finanziario.

Che cos’è la cessione del credito? Come funziona?

E’ l’opportunità del cliente di poter cedere direttamente il credito alla banca (ma anche intermediari finanziari, imprese, privati cittadini, ecc).

Il credito d’imposta potrà essere ceduto illimitatamente a qualsiasi soggetto.

Per capire meglio come funziona facciamo un esempio:

Immagini di poter accedere al superbonus realizzando il cappotto esterno alla casa e di dover spendere in totale € 50.000,00.

Chiedendo alla banca la cessione del credito, la banca le anticiperà il 100% della somma (che recupererà in 5 anni dallo Stato e guadagnandoci il 10% a cui sta rinunciando).

A quali interventi si possono applicare?

  • Superbonus 110%: efficientamento energetico su abitazioni indipendenti o interi condomini, con interventi di isolamento termico e/o sostituzione di impianto termico, che portino ad un miglioramento pari ad almeno due classi energetiche;
  • Ecobonus 50-65%: sostituzione impianto termico, sostituzione infissi, installazione di isolamento termico, ecc;
  • Bonus ristrutturazioni 50%: manutenzione, restauro, risanamento e ristrutturazione edilizia di edifici esistenti e manutenzione ordinaria di parti comuni condominiali;
  • Bonus Facciate 90%: recupero o restauro della facciata fronte strada di edifici esistenti;
  • Sostituzione e nuova installazione di impianti fotovoltaici;
  • Installazione di colonnine per la ricarica di auto elettriche.
  • Sismabonus: adozione di misure antisismiche sugli edifici in zone sismiche 1, 2 e 3 (la Sardegna è esclusa in quanto ricade in zona sismica 4).

Fino a quando ne posso beneficiare?

Il Decreto permette di beneficiare dello sconto in fattura e della cessione del credito per le spese sostenute da luglio 2020 fino a dicembre 2021. 

Per l’inizio dei lavori parrebbe di dover applicare criterio di cassa, per il quale la data a cui fare riferimento è quella del pagamento della prestazione (e non la data di inizio dei lavori della pratica edilizia).

Pronto Ingegnere, oltre ad offrire tutte le indicazioni e i chiarimenti necessari per capire se sia possibile o meno accedere ai bonus fiscali, assiste il proprio cliente in tutte le fasi tecniche.

Chiedi un preventivo gratuito allo sportello o qui.